Avventure oltre la nota Costa Smeralda

Share this:

Nelle prossime puntate del Blog condividerò racconti di avventure in natura che ti porteranno in angoli sconosciuti della Costa Smeralda e ti apriranno gli occhi su nuove emozionanti escursioni da fare insieme!

La prima storia che voglio condividere è lo stupendo trekking e percorso di calata in corda doppia sui rinomati picchi di San Pantaleo.

San Pantaleo è un incantevole borgo situato nella Gallura, tra Baia Sardinia e Portisco Olbia, con tipiche case sarde e una grande varietà di piante fiorite locali come la buganvillea, il gelsomino e l’oleandro che gli conferiscono un irresistibile tocco romantico. Questo meraviglioso paesino è circondato da maestose montagne con picchi granitici che offrono ai suoi visitatori panorami colorati mozzafiato.

Dagli anni ’70, San Pantaleo è diventata un crocevia di artisti bohémien, pittori e artigiani locali che realizzano ceramiche tipiche sarde e sculture in ferro battuto e per questo è nota anche per i suoi mercatini ed eventi culturali.

Avventura Scala Finosa

Scala Finosa è un’escursione di circa 250 m di dislivello e 4 km di distanza sulle cosiddette Torri di San Pantaleo con vista sulla splendida montagna di Punta Cugnana e sulla costa che si estende da Baja Sardinia a Porto Rotondo. 

Le escursioni di questa zona sono considerate tra le più interessanti sia dal punto di vista tecnico che panoramico e si consiglia di farle con guide esperte che conoscano a fondo i sentieri e forniti della giusta attrezzatura, soprattutto per quanto riguarda la calata in corda doppia. 

L’avventura di Scala Finosa inizia poco fuori San Pantaleo sulla strada provinciale SP73. È qui che incontriamo Massimo, la nostra guida, la mattina presto e ci prepariamo con gli imbraghi, i moschettoni e i caschi.

Allontanandoci dalla strada principale ci immergiamo nella tipica macchia mediterranea e man mano che si sale in quota l’aria diventa profumata dagli aromi di timo, mirto e rosmarino. Difficile descrivere la meraviglia del momento, tra gli aromi della Macchia il panorama mozzafiato della Costa Smeralda e delle isole dell’Arcipelago della Maddalena e le forme misteriose e magiche delle cime granitiche circostanti.

Giunti in cima ti rendi conto di quanto sia maestosa e impressionante la natura da qui.

Gran parte del percorso è ben tenuto e segnalato, tuttavia l’accesso alla parte di calata in corda doppia dell’escursione con i punti di ancoraggio e gli agganci non è proprio facile da vedere in quanto si attraversa un passaggio sotto una roccia che crea un tunnel in cui si striscia e una volta giunti dall’altro lato, in una piccola grotta, trovi la l’insegna “Scala Finosa” e qui inizia il tracciato. 

View Trekking San Pantaleo

La discesa in corda doppia è fondamentalmente una tecnica di calata da una vetta su una parete verticale o uno strapiombo. La corda è fissata in cima e passa attraverso il discensore, un dispositivo speciale collegato all’imbracatura con un moschettone di bloccaggio che permette di fare attrito e controllare la velocità di calata. In questo modo sei protetto dall’attrezzatura e hai il controllo sulla discesa. Come misura di sicurezza aggiuntiva, la guida tiene una doppia corda attaccata all’imbracatura dalla cima e ti tiene nel caso in cui dovessi lasciare la corda sciolta.

View Trekking San Pantaleo

Il percorso di Scala Finosa è composta da 6 a 8 salti di una media di 18 metri. È un’esperienza emozionante in cui puoi sperimentare con te stesso la resistenza istintiva a saltare nell’ignoto e allo stesso tempo sviluppare una sensazione di fiducia in te stesso e nelle tue capacità di muoverti in questo spazio in sicurezza. Quando ci si cala sulla parete di granito a volte si cammina in verticale mentre altre volte bisogna saltare nel vuoto e scendere sospesi rilasciando la corda. Per questo oltre ad essere un’esperienza molto stimolante è anche un bellissimo esercizio di fiducia.

Inoltre, la vista che ti circonda mentre scendi attaccato alle corde e provi queste emozioni forti è sempre sbalorditiva. Ci sono discese immerse nelle vette granitiche di San Pantaleo, alcune in grotte, e altre esposte all’esterno con la vista della Costa Smeralda, le isole della Maddalena, la baia di Cannigione, l’isola di Tavolara e con un cielo limpido si arriva a vedere anche la Corsica.

View Trekking San Pantaleo

Noi, appassionati di yoga, ci siamo fermati in diversi punti per praticare e contemplare in piena presenza la bellezza e la magia di questa incredibile terra.

Questa è davvero una bellissima escursione che non ti pentirai di aver fatto! 

Se ti senti ispirato, contattaci per organizzare la tua prossima avventura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat